CICLO CONFERENZE BERGAMO 2018 - THESAURUS III EDIZIONE

A partire dal 5 aprile torna l’appuntamento con Thesaurus, il seminario tematico realizzato da Thesaurus Associazione Culturale in collaborazione con l’Istituto Caterina Caniana di Bergamo, il Centro di Filosofia della Scienza (CFCUL) e il Science Art Phylosophy Lab (SAP Lab) dell’Università di Lisbona.

Luce: visioni e impercezioni è il titolo della terza edizione costruita intorno al nucleo tematico della “luce”, nell’accezione propria o figurata del termine. Dalla psicologia della percezione alla fotografia, dalla matematica all’astrofisica, passando per la storia dell’arte, la letteratura e le arti visive, la luce costituisce un elemento fondamentale attraverso cui l’essere umano dà forma al proprio universo, s-velandone la natura più recondita in un costante movimento che va dal visibile al non-visibile, dalla percezione all’impercezione delle cose e dei fenomeni.
Il seminario, lungi dal voler esaurire le tematiche trattate, intende offrire alcune suggestioni affinché si possano delineare le coordinate essenziali e le tendenze principali della ricerca, universitaria ed artistica, relative al tema proposto.

Tra gli ospiti che dal 5 aprile al 24 maggio si alterneranno ogni giovedì alle 20.45 nell’aula magna dell’Istituto Caterina Caniana di Bergamo si segnalano: Marco Olivotto, docente di fotografia e color design presso Trentino Art Academy e di desktop publishing, controllo della qualità di stampa e post-produzione fotografica presso Trentino Alta Formazione Grafica; Arthur Guillet, fotografo tradizionalista analogico; Caterina Scarpaci, docente del Centro MatNet dell’Università degli Studi di Bergamo; Cesare Guaita, cosmochimico e planetologo; Mauro Zanchi, critico d’arte e curatore; James Organisti, docente di storia della filosofia e storia delle religioni presso l’Università degli Studi Bergamo; Clara Luiselli, visual artist; Gabrio Vitali, docente e critico letterario.

Facebook